confronto stufa pellet legna

Stufa a pellet o Stufa a legna?

confronto stufa pellet legnaLa stufa a pellet sta acquistando sempre più adepti, sempre più persone decidono di acquistarne una, a discapito della classica stufa a legna. Eppure, è così scontato che sia la scelta giusta?

In queste righe cercheremo di chiarirvi i vantaggi e gli svantaggi d’entrambi i prodotti in modo tale da rendere, ognuno di voi, perfettamente in grado di scegliere il modello di stufa più vicino ai propri desideri ed alle proprie esigenze.

Il confronto termico tra la stufa a pellet e la stufa a legna

Il primo punto sul quale dover discutere, è ovviamente il confronto termico tra la stufa a pellet e la stufa a legna. Il potere calorifico non è il medesimo.

Sicuramente il pellet è in grado di emettere una più elevata quantità di calore rispetto alla legna, ma quest’ultimo modello ha dalla sua, un pregevole vantaggio, la capacità d’irraggiamento. Grazie a grandi quantità di raggi infrarossi, l’azione d’irraggiamento diventa una qualità estremamente apprezzabile e fondamentale per creare un perfetto comfort termico, capace di donare e salvaguardare il benessere e la salute. Quindi, anche se il pellet riesce a donare un tasso più elevato d’aria calda, la presenza d’irraggiamento rende possibile la creazione di comfort termico anche ad un livello inferiore di temperatura (inferiore di un paio di gradi).

Il confronto di comodità d’utilizzo tra la stufa a pellet e la stufa a legna

Uno dei principali motivi per il quale abbiamo potuto constatare un sostanzioso incremento delle stufe a pellet è pienamente giustificato dall’estrema comodità d’utilizzo e l’elevata praticità di questo modello di stufe, le quali sono in grado di restare completamente attive tutto il giorno, al contrario delle stufe a legna, senza dover ripristinare, di volta in volta, la fiamma.

Vero è che, con l’uscita e lo sviluppo di nuovi modelli di stufe a legna, anche questo disagio sta per essere superato quasi totalmente, ma, in ogni caso, il pellet resta un materiale provvisto di un più alto grado di praticità, anche in relazione alla sua più semplice modalità d’acquisto e trasporto.

Inoltre anche le canne fumarie proprie delle stufe a pellet, grazie alle loro dimensioni molto più ridotte, risultano essere facilmente installabili, rispetto a quelle scomode proprie alle stufe a legna.

Vantaggio delle stufe a legna è la possibilità di funzionare senza l’utilizzo di corrente elettrica, quindi anche durante gli sconvenienti ed odiosi periodi di black-out.

In definitiva, però, la stufa a pellet vince il confronto di comodità d’utilizzo.

Il confronto ecologico tra la stufa a pellet e la stufa a legna

stufa pellet

Nonostante lo sviluppo dei nuovi modelli, sempre più ecologici, di stufe a legna, le stufe a pellet risultano essere il modello di stufe, che sempre meglio rispetta l’ambiente. Il pellet può essere ricavato usando i soli scarti del processo di segatura degli alberi, quindi porta ad un minor numero d’alberi abbattuti, anche se c’è da sottolineare, che i prodotti ed i macchinari, volti alla creazione del pellet, durante tale processo, contribuiscono non poco all’inquinamento atmosferico.

Il confronto economico tra la stufa a pellet e la stufa a legna

Concludiamo analizzando il confronto economico tra la stufa a pellet e la stufa a legna, un confronto sempre molto importante dato che oltre al tasso d’inquinamento ed al livello di comfort termico, è importante tenere in alta considerazione anche il benessere delle nostre tasche.

Il costo del legname appare minore e soprattutto meno variabile nel tempo, rispetto al costo del pellet, materiale che può variare vorticosamente nel prezzo, in relazione al tipo di legno utilizzato per la sua produzione.

C’è da aggiungere che i costi della stufa a pellet aumentano, rispetto alle stufe a legna, anche a causa della necessità dell’energia elettrica. Nei mesi dell’anno più freddi, mesi in cui ci troviamo costretti ad attivare la nostra stufa per sempre più tempo, nell’arco della giornata, la bolletta potrebbe lievitare considerevolmente.

I costi di manutenzione appaiono anch’essi più elevati nel caso delle stufe a pellet, stufe che richiedono interventi di manutenzione maggiori rispetto alle stufe a legna, stufe meno inclini ai guasti.

Occorre sottolineare che, ovviamente, il maggior valore di spesa equivale anche ad una maggior efficienza e potenza dell’impianto di combustione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>