Archivio mensile:novembre 2013

La caldaia Westen Boyler 24/28

Cari lettori del blog Clima Store ripresentiamo, dopo un paio di post più divulgativi sulle nuove normative in merito ai collaudi e sulla proroga delle detrazioni, a occuparci delle caldaie.

Oggi andremo un po’ a vedere la caldaia Westen Boyler Digit 24/28.

Trattasi di una caldaia murale tradizionale che, come tutte quelle della Westen, è caratterizzata da una linea essenziale, funzionale, niente è concesso allo spreco di spazio, ma tutto è teso all’ottimizzazione della funzione precipua di caldaia.

La Westen Boyler Digit 24/28 è indicata per riscaldamenti autonomi, ha numerose caratteristiche e peculiarità, non ultima un prezzo molto, molto ragionevole, che la rendono appetibile e spendibile sul mercato delle caldaie.  Continua a leggere

Caldaie, climatizzatori e condizionatori. Le novità legislative dell’autunno 2014

Repetita Iuvant.

L’autunno 2013 ha portato due buone notizie per ciò che riguarda il mondo delle caldaie e dei condizionatori. Buone notizie per i consumatori, almeno apparentemente, perché, come ben sapete, la fregatura, al pari della buccia di banana, è dietro l’angolo.

La prima buona notizia riguarda le detrazioni fiscali. Ed è stata una mezza sorpresa, perché in pochi ci speravano. Ma andiamo con ordine. Il Governo ha inserito all’interno della Legge di Stabilità la proroga degli eco bonus per altri 12 mesi. Le detrazioni saranno, come quest’anno, pari rispettivamente al 50% e al 65% per tutto il 2014, ma sono destinate a scendere al 40% e al 50% per il successivo biennio 2015-2016.

Le detrazioni del 65% interessano gli interventi orientati a migliorare il risparmio energetico dell’edificio; mentre quelle del 50% si applicano per le normali ristrutturazioni, con possibilità di ottenere anche il bonus mobili ed elettrodomestici. Resta invariato il tetto massimo a 96mila euro totali per unità abitativa.

Questo intervento sembra andare a favore del cittadino che vorrà riqualificare la propria abitazione. Un provvedimento che potrebbe avere buone ricadute sulla vendita di caldaie e condizionatori. Continua a leggere

Novità (buone) in merito ai controlli delle caldaie

Ci sono novità in merito alle normative per i controlli sulle e alle caldaie.

E sono buone notizie per chi ha scelto una caldaia, perché le nuove “regole” consentiranno di risparmiare qualche euro.

Ma vediamo un po’ meglio.

Con l’approvazione del nuovo Regolamento del Consiglio di Ministri del 15/2 (in attuazione del D.L.g.s. 195/2005 e della Direttiva Europea sul rendimento energetico in edilizia 2002/91/CE), l’Italia, uniformandosi alle direttive europee, e uscendo in tal modo dalla procedura d’infrazione per il “non completo recepimento” delle stesse, consente anche un risparmio.

Che volete di più?

Con l’entrata in vigore del Regolamento approvato, la cadenza dei controlli sull’efficienza energetica (salvo prescrizioni diverse dell’installatore o manutentore ricavabili nel libretto d’uso della caldaia) sarà: Continua a leggere

westen-caldaia-quasar-d-24-f

La caldaia Westen Quasar d 24

westen-caldaia-quasar-d-24-fCari lettori del blog Clima Store ritorniamo, dopo alcune incursioni nelle normative, a parlare delle caldaie propriamente dette, più in particolare parliamo oggi della caldaia Westen Quasar d 24.

La Westen Quasar d 24 è una caldaia murale a gas a camera aperta per produzione di acqua calda sanitaria, particolarmente indicata per impianti di riscaldamento autonomi, che poi, diciamocelo, sono la fetta più rappresentativa e importante delle caldaie.

La Westen propone e offre, non solo nella caldaia Quasar d24, una ampia e vasta gamma di caldaie, dal design accattivante e dalla tecnologia all’avanguardia, prodotti di sicuro affidamento che sanno ben coniugare eleganza e innovazione, tecnologia e rispetto per l’ambiente, semplicità nell’uso e ottime performance.

Prima di postare la scheda tecnica, andiamo un po’ a elencare, brevemente e inesaustivamente, alcune caratteristiche della caldaia Westen Quasar d 24. 

Continua a leggere

Prorogate le detrazioni fiscali eco bonus per tutto il 2014

Ottobre ha portato una novità per caldaie e condizionatori, più in generale per ciò che concerne gli interventi orientati a migliorare il risparmio energetico dell’edificio.
Nella Legge di Stabilità, con un intervento dell’ultimora o quasi, il governo ha prorogato per altri 12 mesi i bonus per ristrutturazioni e riqualificazioni nell’edilizia.
Gli eco bonus per le ristrutturazioni edilizie sono stati prorogati anche al prossimo e saranno pari rispettivamente al 50% e al 65% per il 2014, confermando l’agevolazione introdotta per il 2013, e scenderanno al 40% e al 50% per il successivo biennio 2015-2016.

Le detrazioni del 65% continueranno a riguardare gli interventi volti a migliorare il risparmio energetico dell’edificio, quelle del 50% per le normali ristrutturazioni, con possibilità di ottenere anche il bonus mobili ed elettrodomestici, altro successo di questi mesi; e sempre con tetto di 96mila euro totali per unità abitativa.

La progressiva riduzione delle aliquote, prevista a partire dal prossimo gennaio, comincerà pertanto solo con l’arrivo del 2015: il bonus energia passerà al 50%, quello ristrutturazioni al 40%. Infine, nel 2016, entrambi i bonus torneranno al 36% usuale di detrazione.  Continua a leggere